I libri di ‘Nuova Aurora’: “Nuovi Orientamenti”, di Piero Vassallo.

Il filosofo Piero Vassallo.

Come una miniatura dell’Allegoria del Buon Governo di Ambrogio Lorenzetti (vedi immagine), portiamo sempre con noi un libro di Piero Vassallo, per tenere a mente che tra deliri bipartisan, esiste ancora qualcosa che ha diritto di chiamarsi cultura. Questa volta abbiamo scelto Nuovi Orientamenti, l’ultima fatica dell’inesausta attività editoriale di Vassallo: una selezione di agili saggi per la collana “Gli Gnomi” dell’editrice Nuova Aurora, introdotta dallo storico Alberto Rosselli. Ad uso di lettori antichi e nuovi, l’autore sintetizza le ricerche di una vita per impedire che “grandi e nobili ideali” si perdano nel disordine politico e filosofico. Nessun politicante può ergersi a demiurgo e cancellare arbitrariamente secoli di pensiero, poiché la verità è sempre la stessa (e gli errori convergenti del progressismo e del regressismo non riusciranno mai a schiacciarla). È ancora possibile cercare un perfezionamento culturale e morale, sia a livello della persona che a quello della collettività. Basta non farsi travolgere dal “disgraziato scenario delle ideologie moderne” e ritrovare, sempre nella modernità, quel canale privilegiato che risale dall’umanesimo italiano alla scolastica medievale. Solo in quest’ottica Vassallo riscatta alcune espressioni culturali del fascismo che, nel tentativo di allineare l’etica del regime alla tradizione cattolica, non riuscirono a salvare l’Italia dalla catastrofe della guerra. Ma non c’è spazio per la nostalgia: «Tradizione è parola che richiede verbi coniugati al futuro», ricorda Vassallo citando Maria Adelaide Raschini. Infatti la “novità” della scienza vichiana non invecchia col passare delle generazioni: lo studio dell’azione della Provvidenza nell’ambito delle questioni umane è il motore della ricerca storica. Anche il pensiero di destra, quindi, può dirsi sinceramente interessato a una nozione giusta e razionale di progresso. La storia non è né un’ascesa continua, né un abisso senza fondo: ciò è talmente palese, che noi stessi possiamo osservare come il lassismo morale dei singoli agisca su vasta scala, in maniera devastante.

Contro l’abuso del libero arbitrio, l’unica soluzione è perciò quella di comprendere e assecondare lo svolgimento della Provvidenza nella storia. Solo così la restaurazione della metafisica andrà di pari passo con l’evoluzione della civiltà e del pensiero. Questi non sono vaghi progetti, ma orientamenti precisi di una cultura che, dissetandosi alle sue fonti inesauribili, si rende valida in ogni tempo e per ogni luogo.

Roberto Manfredini

Piero Vassallo, Nuovi Orientamenti, Edizioni Nuova Aurora, Collana “Gli Gnomi”, Firenze, 2011, 7€

Be the first to comment

Leave a Reply